Formazione: Federmanager a Poletti, nostri pensionati come tutor giovani = Ambrogioni, troppo spesso si spaccia per formazione un mero aggiornamento

      Roma, 20 gen. (Labitalia) – "Da tempo stiamo chiedendo al ministro Poletti di utilizzare i nostri pensionati per fare da tutor ai più giovani in percorsi di alto apprendistato. Ma finora non abbiamo avutorisposta". Lo dice a Labitalia Giorgio Ambrogioni, presidente di Federmanager, intervenendo a proposito della formazione necessaria perdiventare un buon manager.      …

Interpello in materia di sgravio contributivo sulle retribuzioni di produttività dei dirigenti

A seguito di istanza di interpello presentata da Federmanager per conoscere il parere del Ministero del Lavoro in ordine all’applicazione dello sgravio contributivo sulle retribuzioni di produttività dei dirigenti, previsto ai sensi dell’art. 2 del Decreto Ministeriale 14 febbraio 2014, la Direzione Generale per l’Attività Ispettiva del  Ministero ha fornito la risposta con l’interpello n.…

Comunicato Stampa – Federmanager e Confindustria hanno raggiunto l’accordo per il rinnovo del ccnl dirigenti di aziende produttrici di beni e servizi

Il 30 dicembre 2014 è stato definito, fra Federmanager e Confindustria, l'accordo per il rinnovo del ccnl dirigenti 25 novembre 2009 in scadenza il 31 dicembre 2014. Il nuovo contratto collettivo, che avrà vigenza fino al 31 dicembre 2018, presenta importanti novità sia per quanto concerne la disciplina del rapporto di lavoro e il trattamento…

Federmanager su Ilva: rischio crisi irreversibile, sbloccare subito i fondi sequestrati

La crisi di liquidità in cui versa l’Ilva è tale da mettere a repentaglio in modo irreversibile  il futuro dell’Azienda. Questo l’ennesimo allarme lanciato da Giorgio Ambrogioni, Presidente di Federmanager, a fronte della gravissima crisi finanziaria in cui versa la Società, che potrebbe decretarne a breve una fine inarrestabile, con tutti i pesanti risvolti conseguenti…

Industria: UE, imprese italiane puntino all’estero, serve P.A. efficiente

Le imprese manifatturiere italiane devono diventare più globali e puntare all'estero. E il governo italiano deve invece creare un ambiente competitivo, rendendo più efficiente la Pubblica amministrazione, anche sul fronte del pagamento dei debiti alle imprese. E' quanto suggerisce la Commissione europea nel Rapporto sulla competitività in Europa.      Per la Commissione europea "è necessario rafforzare…