Il Gruppo Minerva si pone obiettivi e programmi di lavoro concreti ed innovativi, finalizzati alla realizzazione di progetti specifici che avranno lo scopo di valorizzare la Differenza di Genere seguendo criteri selettivi basati sulla meritocrazia.

Mission

  • Sostenere l’impegno della donna nel mondo economico e sociale, portando avanti il principio che l’occupazione femminile qualificata deve diventare, insieme a produttività e retribuzioni, parte essenziale di una strategia nazionale che voglia davvero contrastare declino e disagio;
  • Diventare un interlocutore privilegiato e propositivo con tutte le Istituzioni competenti per definire e condividere gli obiettivi, promuovere azioni di informazione, di formazione e iniziative di networking per far crescere la voce delle donne, la loro forza propositiva e valenza socio-economica.

Obiettivi: Verso l’interno

  • Promuovere l’adesione e la partecipazione delle donne dirigenti alle attività di Federmanager, in particolar modo mediante la costituzione di Gruppi Territoriali;
  • Stimolare il contributo e la partecipazione delle iscritte al progetto, valorizzandone il loro apporto;
  • Sostenere e tutelare in tutti gli ambiti le dirigenti iscritte;
  • Proporre e promuovere iniziative di ricerca, studio, dibattito, formazione, etc. sia su temi di specifico interesse delle donne sia sui grandi temi che riguardano la vita del Paese, il suo sviluppo economico e sociale, la sua modernizzazione, Verso l’esterno (etc.)

Obiettivi: Verso l’esterno

  • Promuovere lo sviluppo della dirigenza femminile sostenendone l’affermazione negli ambiti sociali e istituzionali ed agendo direttamente per l’adeguamento delle politiche contrattuali, economiche e sociali alle necessità delle stesse;
  • Rappresentare in tutte le sedi istituzionali e sociali i problemi e le aspettative delle donne dirigenti interpretandone il cambiamento del ruolo per diffondere la rappresentatività femminile;
  • Promuovere azioni per sensibilizzare l’opinione pubblica sul ruolo della donna nella società e sollecitare una maggiore attenzione da parte dei politici e degli imprenditori al problema di una distribuzione più equa delle posizioni di responsabilità nel settore pubblico e privato;
  • Favorire la comunicazione e l’interscambio di esperienze tra le donne dirigenti aderenti a Federmanager e quelle appartenenti ad altre Organizzazioni;
  • Realizzare azioni di lobbying tese alla presenza del Gruppo Donne Federmanager in Commissioni e Comitati Istituzionali all’interno dei quali proporre e condividere azioni, iniziative e focus group per lo studio di soluzioni innovative;
  • Promuovere iniziative di formazione per l’aggiornamento professionale e per una maggiore conoscenza dell’innovazione per l’impresa;
  • Fare network in ambito Nazionale ed Internazionale con altre associazioni femminili condividendo obiettivi e sondando collaborazioni;
  • Promuovere e diffondere storie di donne di successo, buone pratiche dei territori a favore della valorizzazione di genere, tramite l’ organizzazione di seminari e eventi, anche a carattere internazionale e pubblicazioni di studi e ricerche.

Valori

All’interno di qualunque organizzazione la prima diversità è quella di genere donna/uomo, alla quale si affiancano ormai, come fattore critico di sviluppo, le diversità di razza, di religione,etc.

Il Gruppo di Coordinamento condivide e sostiene questi valori:

  • La valorizzazione della diversità di genere, intesa come opportunità di crescita personale e professionale. Se la diversità è la variabile che meglio descrive il mercato globale in cui si muovono le aziende, occorre adottare la prospettiva del diversity management, ovvero riconoscere le differenze, per gestirle attivamente e fare leva su di esse per aumentare la competitività dell’azienda e le possibilità di successo. La valorizzazione delle diversità permette di utilizzare al massimo e al meglio tutte le competenze presenti in azienda, migliorandone la produttività. La capacità del manager di gestire le diversità consente di affrontare con competenza e rapidità i needs dei mercati, dando maggiore competitività all’azienda.
  • La rimozione di ostacoli e pregiudizi verso la diversità di genere. Una gestione delle Risorse Umane consapevole degli stereotipi di genere e l’adozione di metodologie organizzative che valorizzino la diversità, sono i presupposti fondamentali affinché si liberino i talenti e le capacità di chi concorre al successo di un’organizzazione.
  • Il rafforzamento della presenza delle donne nel mercato del lavoro quale strumento per agevolare lo sviluppo del Paese, farne crescere la ricchezza economica, sociale e culturale.
Coordinatrice
Tebaldi Renata
TO
Vice Coordinatrice
Borrini Elisabetta
MI
Componenti    De Renzis Maria FI
Gargiulo Alessandra TS
Querci Michela FI
Coordinatrice
Tebaldi Renata
TO
Vice Coordinatrice
Borrini Elisabetta
MI
Componenti    Bergamaschi Fulvia AT/AL
Bertolaso Amelia PD
Camerani Paola FC
Cima Anita Marina TO
De Cicco Giuseppina RM
De Renzis Maria FI
Gargiulo Alessandra TS
Giachetti Cinzia PI
Intilia Angela Maria TS
Manicardi Cristina GE
Melis Cinzia RM
Querci Michela FI
Rossi Raffaella FI
Silici Catia LI
Tronci Mirella TO
Ursini Antonella VR
Vecchio Elena CT

Art. 1 – COSTITUZIONE

È costituito da Federmanager il Gruppo MINERVA (Manager d’Impresa NEtwork peR la VAlorizzazione di genere).

Possono iscriversi al Gruppo MINERVA le donne manager – dirigenti, quadri apicali e alte professionalità – iscritte alle Associazioni territoriali di Federmanager ovvero ad Associazioni aderenti a Federmanager sulla base di patti associativi.

Possono aderire al Gruppo MINERVA in qualità di “sostenitrici”, prive del diritto di rappresentanza attiva e passiva, donne di elevata professionalità che non hanno i requisiti per l’iscrizione alle Associazioni Federmanager.

Articolo 2 – SCOPI

Il Gruppo MINERVA opera nel quadro dei principi statutari di Federmanager, a livello territoriale e nazionale, con le seguenti finalità:

a) sostenere in tutte le sedi l’impegno ed il ruolo strategico delle donne di alto profilo professionale (dirigenti, quadri apicali, e alte professionalità) nel mondo economico e sociale, al fine di valorizzare la figura femminile nei ruoli apicali delle aziende pubbliche e private;

b) diventare un interlocutore privilegiato e propositivo con tutte le Istituzioni competenti per definire e condividere obiettivi a garanzia e a sostegno della valorizzazione di genere;

c) promuovere l’adesione e la partecipazione delle donne manager alle attività di Federmanager e delle sue associate, in particolar modo mediante la costituzione di Gruppi Territoriali;
d) favorire la comunicazione e l’interscambio di esperienze tra le donne manager, sia del settore industriale che degli altri settori in cui operano Organizzazioni di rappresentanza aderenti alla CIDA;

e) proporre e promuovere iniziative di ricerca, studio, dibattito, etc., sia su temi di specifico interesse delle donne manager, sia sui grandi temi che riguardano la vita del Paese, il suo sviluppo economico e sociale, la sua modernizzazione, etc., nell’ottica femminile;

f) esercitare azioni di networking tese ad allargare la presenza del Gruppo Federmanager MINERVA in Commissioni e/o Organismi Istituzionali di genere, nazionali e internazionali, all’interno dei quali proporre e condividere azioni, iniziative, identificazione di “best practices” e focus group per la realizzazione di progetti specifici.

Articolo 3 – ORGANI

Gli organi del Gruppo MINERVA sono:

  • Il Coordinamento Nazionale per la Valorizzazione di genere
  • La Coordinatrice Nazionale e la Vice Coordinatrice
  • Il Comitato Esecutivo

Coordinamento Nazionale per la Valorizzazione di genere
Il Coordinamento Nazionale è l’Organo a cui compete la realizzazione degli scopi del Gruppo di cui all’art. 2.

Il Coordinamento Nazionale dura in carica tre anni ed è composto da 20 componenti, comprese la Coordinatrice Nazionale e la Vice Coordinatrice, elette dalle delegate dei Sindacati e delle Associazioni territoriali di Federmanager come individuate al successivo art. 4.

Nella riunione di insediamento il Coordinamento Nazionale elegge, tra le proprie componenti, la Coordinatrice, unitamente alla Vice Coordinatrice, e le altre componenti del Comitato Esecutivo.

Il Coordinamento ha le seguenti funzioni:

  • predisporre il piano di attività annuale e il relativo budget da sottoporre all’approvazione della Presidenza e della Giunta di Federmanager;
  • supervisionare e verificare il raggiungimento dei risultati del piano nel rispetto dei costi;
  • sviluppare temi, in linea con gli scopi del Gruppo, di interesse delle associate e deliberare le conseguenti iniziative ed azioni volte al raggiungimento delle finalità prefissate;
  • proporre al Comitato Esecutivo l’attuazione di iniziative mirate a sviluppare la presenza esterna del Gruppo Minerva tramite Federmanager, a livello nazionale, e le Associazioni territoriali in sede periferica;
  • promuovere la partecipazione attiva di donne manager (dirigenti, quadri apicali e alte professionalità) alla vita delle Associazioni di appartenenza;
  • sottoporre all’approvazione della Giunta Esecutiva di Federmanager le modifiche al Regolamento.

Ai lavori del Coordinamento possono partecipare, su invito, anche donne di elevata professionalità in qualità di “sostenitrici”.

Coordinatrice Nazionale e Vice Coordinatrice

La candidatura alla carica di Coordinatrice Nazionale è associata a quella della Vice Coordinatrice, a cui è collegata da un programma triennale comune.

Le componenti del Coordinamento eleggono la Coordinatrice, unitamente alla Vice Coordinatrice, potendo esprimere una sola preferenza.

La Coordinatrice Nazionale e la Vice Coordinatrice non devono appartenere allo stesso Sindacato o Associazione territoriale. La Coordinatrice Nazionale può essere eletta solo tra le delegate dirigenti non in pensione, mentre la Vice Coordinatrice può essere una delegata con diversa qualifica professionale.

La Coordinatrice, o in caso di sua assenza o impedimento la Vice Coordinatrice, programma ed indice le riunioni del Coordinamento e del Comitato Esecutivo, nonché rappresenta il Coordinamento.

Comitato Esecutivo

Il Comitato Esecutivo costituisce l’organo operativo del Coordinamento Nazionale, lo rappresenta negli atti ufficiali ed è il normale mandatario per l’esecuzione delle decisioni assunte dal Coordinamento.

Il Comitato Esecutivo è composto da cinque componenti, comprese la Coordinatrice Nazionale e la Vice Coordinatrice Nazionale, le quali possono essere individuate tra le componenti in rappresentanza di donne dirigenti, quadri apicali e di manager atipiche.

Le componenti del Coordinamento Nazionale votano le candidate al Comitato Esecutivo potendo esprimere un massimo due preferenze.

Il Coordinamento Nazionale ha facoltà di nominare una donna di elevata professionalità che ha aderito al Gruppo MINERVA in qualità di “sostenitrice” a collaborare alle attività del Comitato Esecutivo, in virtù delle comprovate capacità ed impegno dimostrati nel promuovere la figura femminile in ambito sociale e professionale.

Al Comitato Esecutivo compete, nel rispetto degli scopi del Gruppo MINERVA previsti nell’art. 2:

programmare ed attuare le attività del Gruppo sulla base delle linee di indirizzo e degli orientamenti provenienti dal Coordinamento;
implementare il piano di attività annuale;
curare e sviluppare rapporti con altri Gruppi di Genere, specie delle altre Federazioni aderenti alla CIDA, ove esistenti, per favorire scambi di informazioni ed esperienze e attuare iniziative comuni;
curare i rapporti con la Presidenza e la Giunta Esecutiva di Federmanager per la promozione e la realizzazione di iniziative di interesse delle donne manager.

Il Comitato Esecutivo è supportato dalla struttura centrale di Federmanager.

Articolo 4 – CRITERI PER LE ELEZIONI DEGLI ORGANI

Le componenti del Coordinamento sono elette in occasione del “Meeting Nazionale del Gruppo MINERVA” tra le delegate con diritto di voto individuate dai Gruppi territoriali “MINERVA” costituiti nell’ambito dei Sindacati e delle Associazioni territoriali di Federmanager.

I nominativi delle delegate al Meeting Nazionale vengono comunicati dai Sindacati o dalle Associazioni territoriali alla Segreteria dello stesso Meeting presso Federmanager almeno 15 giorni prima della data della riunione.

Il Meeting Nazionale si terrà alla scadenza di ogni mandato triennale del Gruppo MINERVA, con le seguenti finalità:

a) individuare le problematiche di prioritario interesse delle donne dirigenti, quadri apicali e alte professionalità, e definire le linee strategiche di azione del Coordinamento;

b) eleggere le componenti del Coordinamento e, successivamente, tra queste la Coordinatrice Nazionale, unitamente alla Vice Coordinatrice, e le componenti del Comitato Esecutivo.

Il Meeting approva documenti e/o mozioni a maggioranza semplice dei presenti, con voto palese. I documenti da porre in approvazione al Meeting, sottoscritti da almeno 10 delegate, debbono pervenire alla Segreteria dello stesso Meeting presso Federmanager almeno 10 giorni prima della riunione.

Ciascun Gruppo territoriale può nominare le delegate al Meeting Nazionale tra le proprie donne dirigenti, quadri apicali e alte professionalità, sulla base del seguente criterio:

1 delegata per ciascun Gruppo territoriale fino a 10 iscritte;
2 delegate per ciascun Gruppo territoriale tra 10 e 50 iscritte;
3 delegate per ciascun Gruppo territoriale oltre 50 iscritte.

Le candidature a componente del Coordinamento e successivamente a Coordinatrice Nazionale, unitamente alla Vice Coordinatrice, accompagnate da un curriculum della candidata che espliciti le competenze professionali e le cariche sindacali eventualmente ricoperte o già ricoperte, debbono essere presentate alla Segreteria del Meeting entro l’ora che verrà stabilita in apertura della riunione.

ART. 5 – GRUPPI TERRITORIALI

I Gruppi territoriali “MINERVA” sono costituiti nell’ambito dei singoli Sindacati e Associazioni territoriali di Federmanager, con i medesimi scopi del Gruppo Nazionale “MINERVA” previsti nell’art. 2. E’ possibile costituire Gruppi territoriali anche nell’ambito di due o più Sindacati e Associazioni territoriali.

Le componenti dei Gruppi territoriali durano in carica per la durata del mandato del Coordinamento Nazionale e sono eleggibili per non più di due mandati consecutivi.

Nella riunione di insediamento il Gruppo territoriale elegge, tra le proprie componenti, la Coordinatrice, la quale può essere eletta solo tra le donne dirigenti.

E’ facoltà di ciascun Gruppo territoriale eleggere, tra le proprie componenti, una Vice Coordinatrice o costituire un Comitato Esecutivo, secondo le modalità definite nell’ambito dello stesso Gruppo territoriale.

ART.6 – ELEGGIBILITA’ E DECADENZE

Le componenti il Coordinamento durano in carica tre anni e sono eleggibili per non più di due mandati consecutivi.

Le componenti del Coordinamento decadono in caso di tre assenze in 12 mesi, cinque assenze per le componenti del Comitato Esecutivo, anche non consecutive.

Nei confronti della Coordinatrice e della Vice Coordinatrice Nazionali la decadenza dalla carica si applica in caso di assenza o di impedimento di durata superiore a tre mesi continuativi.

La Vice Coordinatrice Nazionale, in caso di decadenza della Coordinatrice Nazionale, sostituisce quest’ultima fino al successivo rinnovo delle cariche.

In caso di dimissioni o revoca della Vice Coordinatrice, compete alla Coordinatrice Nazionale scegliere la nuova Vice Coordinatrice e sottoporre la proposta all’approvazione del Coordinamento Nazionale.

Compete alla Giunta Esecutiva di Federmanager approvare il presente Regolamento e le eventuali modifiche e/o integrazioni, su proposta del Coordinamento.

La Giunta Esecutiva di Federmanager può revocare la nomina della Coordinatrice Nazionale, unitamente alla Vice Coordinatrice, per comportamenti in contrasto con le norme dello Statuto federale o con le linee politico/sindacali della Federazione.

Women’s Leadership

Un progetto di valutazione e formazione personalizzato finalizzato ad accrescere l’apporto manageriale femminile nelle organizzazioni.

Iniziativa riservata alle iscritte a Federmanager.

CARA COLLEGA!

come saprai la legge sulle quote di genere nei Consigli di Amministrazione e negli Organi di controllo delle Società quotate e delle controllate pubbliche non quotate costituisce una riforma epocale per il management.

In quest’ottica, il nostro Paese sta affrontando il tema del più congruo impiego e potenziamento del patrimonio di capacità, abilità e competenze espresso dalle Donne, quale fondamentale risorsa per lo sviluppo del Paese.

Federmanager promuove e valorizza l’esperienza delle sue Donne Dirigenti con il progetto Women’s Leadership, con l’obiettivo di valutarne le competenze e prepararle sia per l’ingresso ai board sia, in generale, per l’accesso a posizioni apicali in strutture organizzative impiegando, tra i vari parametri, il Bilancio di Competenze come fattore distintivo e trasparente del management, opportunità prevista dal CCNL dei Dirigenti Industriali.

La valutazione delle candidature è condotta da Ambire, società aggiudicataria da parte di Fondirigenti (Confindustria-Federmanager) sul territorio nazionale dell’erogazione del Bilancio di Competenze per i Dirigenti Industriali.

I prerequisiti necessari per l’avvio del percorso valutativo sono costituiti dall’adesione a Federmanager e dal Bilancio di Competenze. Nel caso che tu non lo avessi ancora redatto, puoi procedere con la candidatura, riservandoti di inviarlo successivamente.

Se vuoi redigere ora il Bilancio di Competenze, clicca qui. Ti informiamo che Il Bilancio delle Competenze, è uno strumento di autovalutazione realizzato da Fondirigenti.

Per candidarti al processo di valutazione accedi all’area MyFeder, seleziona il menu’ “Servizi e Consulenze” e clicca su Women’s Leadership. Potrai così avviare il tuo percorso valutativo.

Per ogni evenienza potrai contattare direttamente Ambire:

  • al Numero Verde: 800 199 659
  • all’indirizzo e-mail: wl@ambire.net

Alessandria e Asti

Fulvia Giovanna Bergamaschi

Società di appartenenza:

 

Ruolo/Qualifica: Ha sempre ricoperto ruoli di responsabilità in ambiti
amministrativi, vendite e acquisti.

Esperienze professionali: diplomata in ragioneria, ha sempre lavorato
in Gruppi multinazionali in Italia e all’estero (dove ha risieduto).
L’ultima posizione ricoperta per 7 anni è stata di Responsabile
Acquisti a livello mondiale. Negli ultimi 3 anni ha ricoperto il ruolo di
CPO (Sr. VP Acquisti Mondo) per una importante società Italiana con
siti produttivi, logistici, di acquisti, di marketing e vendita in tutti i
continenti.
Ha sempre avuto collaboratori di differenti culture e religioni che le
hanno permesso di accrescere la sua professionalità in contesti
internazionali, interfacciandola con diversità socio-culturali. Esperta in
riorganizzazione di rami aziendali.
Già Coordinatrice territoriale del Gruppo Minerva Alessandria e Asti dal
novembre 2014; dal luglio 2015 è anche Componente del
Coordinamento Nazionale Federmanager Minerva.

Contatti: fulviabergamaschi@federmanager.it


 

Arezzo, Livorno, Massa carrara

Catia Silici

Società di appartenenza:

 

Ruolo/Qualifica: ha sempre ricoperto ruoli di responsabilità in ambiti amministrato/fiscale, gestione del personale e organi aziendali

Esperienze professionali: maturità classica. Corsi di approfondimento amministrativo/fiscale, controllo di gestione, contabilità analitica, redazione budget e analisi finanziaria presso l’Università Bocconi di Milano.
Dirigente in pensione, con esperienza lavorativa consolidata in due società: la prima in ambito strettamente portuale (sbarco/imbarco containers e relativi processi di stoccaggio), la seconda nel settore delle bonifiche e dello smaltimento di rifiuti tossico-nocivi. Quest’ultima ha rappresentato una particolare esperienza del tutto nuova in ambito nazionale relativa alla bonifica da amianto di carrozze ferroviarie per conto delle Ferrovie dello Stato in un innovativo impianto appositamente realizzato a Livorno con una disponibilità parziale di contributi dell’Unione Europea.
Ambedue aziende controllate dalla locale C.P.L., Compagnia Portuale Livorno SC., nelle quali ha rivestito ruoli apicali fino a ricoprire l’incarico di Direttore Amministrativo, con deleghe estese anche ai rapporti con il personale, firma congiunta con il Presidente pro tempore, rapporti costanti con il Collegio Sindacale presente in azienda in relazione allo svolgimento delle verifiche previste per legge nonché nella formazione dei bilanci e dei documenti ad essi allegati, instaurando sempre negli anni ottimi rapporti professionali nonché di fiducia reciproca. Costruttiva collaborazione e valido supporto anche alla Società di Certificazione Controllo di Qualità (D.N.V.) in tutti i numerosi processi di individuazione, stesura e rispetto delle procedure concordate con gli auditors nelle varie fasi sia per l’ottenimento che per il mantenimento di tale qualificante certificato. Dal luglio 2015 è anche Componente del Coordinamento Nazionale Federmanager Minerva.

Contatti: catiasilici@gmail.com


 

Basilicata

Mariarosaria De Vito

Società di appartenenza: Wisco Tailored Blanks S.r.l.

 

Ruolo/Qualifica: Responsabile di Stabilimento

Esperienze professionali: dopo la laurea in Ingegneria elettronica, ha sempre lavorato nel settore dell’industria automobilistica ricoprendo diverse mansioni tecniche (process engineer, quality e production manager) in Gruppi multinazionali. Ha acquisito competenze analitiche e strategiche insieme a esperienza nella gestione dei processi industriali e ricerca di nuove soluzioni per il loro miglioramento. Nello svolgimento delle attività cerca di adottare metodologie organizzative che valorizzino la diversità e il team-working: presupposti fondamentali per aumentare produttività e competitività.

Contatti: minerva.basilicata@libero.it


 

Bologna

Donatella Bezzi

Società di appartenenza: Uffico Legale dell’Azienda Casa Emilia-Romagna di Bologna

 

Ruolo/Qualifica: Avvocato

Esperienze professionali: avvocato, iscritta all’Albo degli Avvocati degli Enti Pubblici dell’Ordine degli Avvocati di Bologna, dirigente dell’ Uffico Legale dell’Azienda Casa Emilia-Romagna di Bologna, aderente dall’anno 2001 al C.C.N.L. dei Dirigenti delle Aziende aderenti a Confservizi, dove esercita la propria attività legale svolgendo per l’Ente di appartenenza sia la trattazione giudiziale delle vertenze sorte, sia la consulenza legale per gli uffici interni, sia la consulenza ed il coordinamento dell’attività contrattualistica dello stesso.

Contatti: dbezzi@acerbologna.it


 

Cuneo

Anna Lozzi

Società di appartenenza: HR Consulting

Ruolo/Qualifica: Ha ricoperto il ruolo di HR Director in Gruppi multinazionali e oggi ha avviato la propria azienda di consulenza HR.

Esperienze professionali: laurea in Lingue e Letterature straniere presso la facoltà di Bologna. Ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità in aziende di tipo internazionale del comparto FMCG. Nel ruolo di HRD, che ha ricoperto per 17 anni sia in Italia che all’estero, ha avuto modo di acquisire competenze HR a 360 gradi. Ha un forte interesse per gli aspetti di Talent Management e Development, temi di sviluppo organizzativo e di cambiamento. Ha vissuto e gestito da un punto di vista HR progetti relativi ad acquisizioni, fusioni e scissioni societarie supportandone la realizzazione e il conseguente cambiamento culturale. Crede fortemente nel potere della responsabilizzazione delle persone e nella capacità di ogni persona di crescere e migliorare.

Contatti: minerva.cuneo@federmanager.it


 

Firenze, Prato, Pistoia e Grosseto

Raffaella Rossi

Società di appartenenza: GE Distributed Power S.p.A.

 

Ruolo/Qualifica: Direttore Globale Strategie Prezzo e Valutazione dei Rischi/Dirigente

Esperienze professionali: dopo la laurea in Ingegneria e una prima esperienza nell’area della progettazione industriale ha sempre svolto ruoli strategico/commerciali e di business development sia nell’headquarter, coprendo mercati globali, che all’estero, in particolare, a Londra dove ha vissuto per alcuni anni conseguendo anche un Master in Business Administration presso la London Business School. Da un paio di anni ha cambiato business unit all’interno di GE approfondendo dinamiche e mercati diversi nel ruolo di Services Growth, Price and Risk Leader.
All’interno della propria azienda è stata referente europea per le donne nel settore commerciale. È stata, inoltre, delegata della propria azienda a Londra per un’associazione del “Petroleum Economist”. Dal luglio 2015 è anche Componente del Coordinamento Nazionale Federmanager Minerva.

Contatti: comunicazione@dirigentitoscana.it


 

Forli’, Cesena, Rimini

Paola Camerani

Società di appartenenza: Wall & Deco’ S.r.l.

 

Ruolo/Qualifica: Operations Manager

Esperienze professionali: dopo la laurea in Economia e Commercio, ha lavorato in diverse aziende con ruoli in ambito Marketing, Customer Relationship Management (CRM) e Organizzazione, con un particolare focus sull’aspetto analitico di processi e comportamenti che le ha permesso di ottenere ottimi risultati nella conoscenza del mercato e nel raggiungimento degli obiettivi di marketing, commerciali e direzionali.
La gestione di progetti organizzativi, specialmente di revisione dei processi centrali e cross-funzionali, l’ha avvicinata alle tematiche gestionali e di operation dopo molti anni di marketing strategico e operativo. Ha introdotto metodologie e strumenti di lavoro che hanno migliorato l’efficienza e la produttività con un attento monitoraggio dei KPI.
Pragmatica e orientata al risultato, privilegia l’approccio analitico senza trascurare quello creativo. Dal luglio 2015 è anche Componente del Coordinamento Nazionale Federmanager Minerva.

Contatti: sdaifo@tin.it


 

Friuli-Venezia Giulia

Alessandra Gargiulo

Società di appartenenza: ATER GORIZIA – Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale della Provincia di Gorizia

 

Ruolo/Qualifica: Direttore Generale e Dirigente Responsabile dell’Area Tecnica

Esperienze professionali: laurea in Ingegneria civile conseguita presso l’Università degli Studi di Trieste. Ha svolto il suo percorso professionale nell’Ente pubblico coprendo sin dall’inizio ruoli di responsabilità che prevedono oltre alle mansioni connesse al coordinamento dei Servizi e degli Uffici di competenza, anche attività di Responsabile Unico del Procedimento, Progettazione, Direzione Lavori, Coordinamento in materia di sicurezza sia in fase progettuale che esecutiva e collaudo. Tali incarichi dirigenziali sono stati svolti con autonomia gestionale e con diretta responsabilità delle risorse umane e finanziarie, comportando il coordinamento di servizi e di uffici complessi sia per la molteplicità delle attività tecnico-amministrative svolte sia per il numero delle persone coinvolte in dette attività. Questo ha accresciuto notevolmente il suo senso dell’organizzazione nella gestione sia di gruppi di lavoro sia di progetti.
Oltre alle approfondite competenze derivanti dal suo percorso formativo attinenti materie prettamente tecniche, l’attività lavorativa presso l’ATER l’ha portata ad affrontare molte tematiche ampliando così il suo bagaglio tecnico anche a conoscenze in campo amministrativo – giuridico. Inoltre, aver svolto sin dalla costituzione dell’Ufficio competente le funzioni di referente per le problematiche connesse all’informatizzazione dell’Azienda le ha consentito di acquisire eccellenti conoscenze in campo informatico anche relativamente all’utilizzo dei più diffusi software di Office Automation. Dal luglio 2015 è anche Componente del Coordinamento Nazionale Federmanager Minerva.

Contatti: adaifvg@tin.it


 

Genova

Cristina Manicardi

Società di appartenenza:

 

Ruolo / Qualifica: Counseling Aziendale

Esperienze professionali: dopo la laurea in Giurisprudenza la sua carriera professionale si è sviluppata all’interno del Gruppo Ansaldo a livello nazionale e internazionale.
La responsabilità di progetti internazionali di alto profilo nonché la gestione e la collaborazione con le diverse divisioni del Gruppo le hanno permesso una costante collaborazione con il Top Management e una visione completa del business aziendale.
Durante la sua attività ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità legati soprattutto all’area commerciale e marketing strategico. In particolare, ha seguito in autonomia lo sviluppo di nuovi mercati, relazioni e azioni promozionali analizzando sul campo il contesto operativo, sviluppando risorse e sinergie e concludendo contratti e/o accordi.
Ha sviluppato competenze anche nell’area delle risorse umane, organizzando corsi di formazione, selezionando personale nazionale e internazionale, sviluppando counseling aziendale e attivando percorsi di carriera.
Dal 2003 inizia un percorso con un master in Naturopatia, con un anno di medicina cinese e tre anni di scuola di terapia cranio sacrale presso la scuola “Rudy Lanza” di Lusernia (Torino). Ha poi conseguito la specializzazione in Iridologia.
Ha acquisito successivamente competenza e capacità nell’utilizzo del Vega test e, in particolare, nei disturbi dell’alimentazione; ha poi seguito un Master di Counseling (triennale) e di Counseling aziendale internazionale (annuale) presso la scuola Aspic di Genova, ottenendo la qualifica di Counseling Professionista nel 2008 e di Professionista Avanzato nel 2010. Ha quindi iniziato a operare con la Naturopatia, il Counseling aziendale e il Counseling individuale in modo innovativo; integrato le diverse professionalità con le varie esperienze professionali, proponendo un percorso di eccellenza che, attraverso un’attenta valutazione globale del cliente, possa far nascere la capacità di cogliere e sviluppare le proprie risorse per il raggiungimento di un obiettivo di salute e di competenza in un contesto di qualità, efficacia ed efficienza sia personale che lavorativa.
Ha insegnato tre anni nella scuola Sipgi Counseling e Naturopatia integrate e attualmente insegna da tre anni nella scuola di Naturopatia di Genova.
Ha aperto, infine, un centro nel 2004 in Naturopatia e Medicina integrata “Mir La Tenda S.r.l.” con sede in Genova, di cui è Amministratore Delegato e Responsabile Marketing.
E’stata Vice Coordinatrice del Gruppo Minerva Federmanager Genova dal 2009 al 2011; dal 2012 è Coordinatrice del Gruppo. Dal luglio 2015 è anche Componente del Coordinamento Nazionale Federmanager Minerva.
Dal 2016 è socia dell’associazione EWMD (European Women’s Management Development).

Contatti: minerva@asdailiguria.it


 

Latina

Emanuela Rodriquez

Società di appartenenza:

 

Ruolo/Qualifica: Indipendent Strategy Consultant

Esperienze professionali: ha un’esperienza professionale pluriennale consolidatasi in particolar modo nelle aree Marketing, Vendite e Market Access del settore chimico-farmaceutico, presso una delle maggiori multinazionali americane. Nel corso della sua carriera ha ricoperto ruoli con responsabilità sempre crescenti, sviluppando un’approfondita conoscenza tanto di mercati established quanto di settori emergenti in varie aree terapeutiche: pediatria, neonatologia, anestesia, HIV, cardiologia, gastroenterologia, angiologia, consumer-OTC, farmacia. Come Direttore Vendite, ha affrontato aspetti organizzativi e tecnici, gestito team inter-funzionali, sviluppato rapporti diretti con i maggiori clienti e opinion leaders dei vari settori, affrontato aspetti commerciali e distributivi, curato il rapporto con enti pubblici. Come Responsabile Marketing ha approfondito la conoscenza delle dinamiche commerciali di differenti mercati, occupandosi dello sviluppo nel medio-lungo termine sia di piani marketing e di comunicazione che della definizione e gestione dei budget di spesa. Negli anni ha direttamente curato il lancio di sei prodotti, divenuti leaders di mercato, in differenti aree terapeutiche. Nell’ambito del Market Access, la sua esperienza si è consolidata nell’area del Regional Access, National & Regional value proposition, HTA, della continuità delle cure H/T e Patient journey. Ha uno stile manageriale orientato alla crescita dei collaboratori e in ambito aziendale ha ricevuto frequentemente premi di prestigio.

Contatti: minerva.latina@federmanager.it


 

Milano

Paola Poli

Società di appartenenza:

 

Ruolo/Qualifica: Consulente strategico

Esperienze professionali: ha lavorato 10 anni in Accenture e 10 anni in Pirelli. Ha scritto un libro “Donne che cambiano: un supporto per le donne in carriera in Italia”, edito da Franco Angeli e lanciato il programma Donne Dirigenti. Attualmente si occupa di change management, progetti di internazionalizzazione, start up, sviluppo risorse umane e marketing. In Accenture ha gestito grossi progetti di cambiamento mirati all’ottenimento di rilevanti benefici economici e di sviluppo; ristrutturazioni, fusioni, sviluppo di nuovi progetti, creazione di nuove società o unità organizzative; lancio di nuovi business; piani di cambiamento, riorganizzazione processi, comunicazione, competenze, formazione. In Pirelli come Marketing & Communications Manager ha sviluppato il brand e la market share in 15 paesi: Asia (Singapore, Hong Kong, Taiwan, Tailandia, Indonesia, Cina, India); Paesi Arabi, Africa, Est Europa, ex Urss, Mediterraneo Orientale; market scenario, potenziale paesi, strategie di marketing, comunicazione e pubbliche relazioni mirate a raggiungere il target alto e medio alto; pianificazione budget e allocazione per paese; sviluppo piano media internazionale. Sempre in Pirelli, nel ruolo di Responsabile Formazione e Sviluppo, ha svolto attività di coordinamento a livello di settore pneumatici (circa 30.000 dipendenti) su attività di formazione, stage, missioni delle unità industriali e commerciali; realizzazione di progetti internazionali di formazione e rapporti istituzionali con l’Unione Europea allo scopo di ottenere finanziamenti. Il primo lavoro è stato la selezione del personale di Motta, Alemagna, Pai e Pavesi: l’esperienza nelle fabbriche, nei laboratori di ricerca e sviluppo, vedendo i ruoli e i processi dall’ideazione del prodotto alla distribuzione, ha contribuito alla sua maggiore conoscenza della realtà industriale italiana.
Già Coordinatrice territoriale del Gruppo Minerva Milano dal novembre 2014.

Contatti: organizzazione@aldai.it


 

Padova e Rovigo

Amelia Bertolaso

Società di appartenenza: Galileo Network S.r.l.

 

Ruolo/Qualifica: Responsabile Marketing e Sviluppo Commerciale
Esperienze professionali: dopo la Laurea in Statistica economica, ha sempre lavorato in ambito informatico. La sua attività professionale le ha consentito di maturare una significativa esperienza non solo negli aspetti tecnico-informatici, ma soprattutto nello sviluppo di strategie in ambito commerciale e organizzativo. In questi anni ha acquisito competenze relative a tutte le principali tecnologie di mercato sia funzionali che architetturali, accrescendo interdisciplinarietà e sensibilità verso gli obiettivi tipici di ogni azienda. L’eterogeneità dei diversi contesti aziendali rappresenta una sfida economica e imprenditoriale che l’affascina come donna e come manager, con l’umiltà che deve sempre caratterizzare chi lavora e si appresta a cogliere nuove opportunità.
Già Coordinatrice territoriale del Gruppo Minerva Padova e Rovigo dal maggio 2013. Dal luglio 2015 è anche Componente del Coordinamento Nazionale Federmanager Minerva.

Contatti: adaipd@tin.it


 

Parma

Eliana Nicoletti

Società di appartenenza:

 

Ruolo/Qualifica: Independent Marketing Consultant, Business Development Manager

Esperienze professionali: ha maturato una lunga esperienza con crescenti livelli di responsabilità nell’area marketing di aziende leader di mercato nei settori cosmetica lusso, editoria, telecomunicazioni e arredamento, presidiando con efficienza posizioni di particolare rilevanza strategica. Ha inoltre coordinato con successo tutte le attività di sviluppo e mantenimento di importanti marchi commerciali nel loro mercato di riferimento unendo alla specifica esperienza di product marketing e di trade marketing, acquisita in ambito B2C e B2B, un’elevata competenza in ricerche di mercato, pianificazione media, sviluppo new media, direct marketing e relazioni esterne, maturata anche in collaborazione con importanti istituzioni pubbliche e private.
Oggi, in qualità di consulente, affianca alcune aziende di medie dimensioni nello sviluppo di progetti innovativi legati allo sviluppo commerciale nazionale e internazionale.

Contatti: adaiparma@federmanager.it


 

Pisa

Cinzia Giachetti

Società di appartenenza:

 

Ruolo/Qualifica: Business Innovation Manager, Presidente Fondazione IDI e Presidente Federmanager Pisa

Esperienze professionali: laurea in Scienze biologiche e diploma di specializzazione in Tecnologie dell’informazione. Manager industriale e imprenditrice con esperienze maturate in oltre 30 anni di attività. Ha diretto il Consorzio Pisa Ricerche per oltre 15 anni e si è specializzata in management di progetti internazionali, piani di sviluppo aziendali, marketing, comunicazione, audit aziendali e strumenti finanziari per l’innovazione tecnologica con particolare riferimento alle PMI. Ha una vasta esperienza in politiche e programmi dell’Unione Europea. Ha svolto il ruolo di Project Manager per più di 100 progetti internazionali e 72 nazionali. Ha coordinato la formazione di oltre 500 giovani laureati dell’Università di Pisa nell’ambito di progetti di ricerca e sviluppo. E’ stata speaker e coordinatore di tavole rotonde in oltre 70 a livello nazionale e 50 a livello internazionale. Ha pubblicato più di 100 articoli su riviste specializzate, quotidiani nazionali e internazionali. Ha organizzato campagne di disseminazione, piani di marketing e rassegne stampa a livello nazionale e internazionale, che hanno portato enti di ricerca e aziende a stipulare partnership e joint-venture con altri soggetti europei.
In passato ha svolto inoltre i seguenti incarichi professionali: Coordinatore Rete Internazionale Enterprise Europe Network; Esperto per la valutazione dei progetti nazionali di ricerca e sviluppo per nomina del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e del Ministero dello Sviluppo Economico; Presidente della Società Strategica S.r.l. per l’innovazione di impresa; Componente dell’Albo degli esperti-valutatori e revisori dell’Unione Europea per i progetti di ricerca e sviluppo; Vice Presidente Premio “Pisani doc”; Delegato nazionale per il programma Ricerca e Innovazione del VI° Programma Quadro dell’Unione Europea; Membro del Comitato europeo di esperti per il Machine Vision e del Comitato Ristretto degli Innovation Relay Centres; Presidente Iter Strategico S.r.l.; Componente rete IBAN (Italian Business Angel Network); Rappresentante italiano per la rete europea EUROMAP – Tecnologie del linguaggio naturale; Componente del Consiglio Scientifico della Mediateca Regionale Toscana; Componente della Direzione Tecnica della Rete Regionale dell’Alta Tecnologia; Componente del gruppo internazionale di esperti IMP3ROVE (IMProvement of Innovation Management Performance with sustainable IMPact for SMEs). Infine, nel 2005, ha ricevuto il premio “Innovators since 1995” dall’Unione Europea.
In ambito Federmanager è stata Presidente Progetti Manageriali S.r.l.; Componente del Consiglio Direttivo VISES (onlus); Componente del Tavolo Tecnico sulla CSR (Corporate Social Responsibility) del Ministero del Lavoro; Componente della Commissione II° del CNEL – Gruppo di lavoro: “Ricerca Innovazione e Trasferimento Tecnologico”; dal febbraio 2009 al giugno 2015 è stata Componente del Comitato Esecutivo Gruppo nazionale Federmanager Minerva. Dal luglio 2015 è Componente del Coordinamento Nazionale Federmanager Minerva.

Contatti: federmanagerpisa@tiscali.it


 

Roma

Giuseppina De Cicco

Società di appartenenza: Teradata

 

Ruolo/Qualifica: Responsabile dello Sviluppo Business, Settore ICT

Esperienze professionali: esperienza ventennale maturata nel settore dell’ICT in contesti multinazionali come IBM, DUN & Bradstreet, BULL e nazionali come Tiscali, con l’obiettivo di assicurare il raggiungimento degli obiettivi aziendali di fatturato globale e di margine attraverso la definizione delle strategie/politiche di marketing e commerciali.
Dai ruoli tecnici in IBM ai ruoli di crescente responsabilità nella direzione sales e marketing fino a gestire la filiale Tiscali Centro-Sud.
Elevata esperienza di marketing e comunicazione maturata in contesti multinazionali come Teradata e nazionali come Almaviva. Attualmente Responsabile dello Sviluppo Business nel settore ICT in Teradata.
Sviluppare i piani, motivare e focalizzare il team di vendita, far crescere le relazioni con i Key Account, contribuire alla percezione del brand della società, il tutto supportato dallo sviluppo del fatturato, dei margini e delle partnerships sono le linee guida della sua attività.
Già Coordinatrice territoriale del Gruppo Minerva di Roma dall’aprile 2014; dal luglio 2015 è anche Componente del Coordinamento Nazionale Federmanager Minerva.

Contatti: minervaroma@federmanager.roma.it


 

Sicilia Orientale

Elena Vecchio

Società di appartenenza:

 

Ruolo/Qualifica: Consulente

Esperienze professionali: attualmente svolge attività di consulente e di docente nei settori del Marketing e della Comunicazione, Strategie d’Impresa e Internazionalizzazione di Impresa. Dal febbraio 2016 è Coordinatore Marketing Fondazione IDI. In qualità di esperto del settore, ha ricevuto l’incarico di Professore a contratto presso la facoltà di Economia dell’Università di Catania per l’insegnamento di Marketing Internazionale, svolto per 5 anni (1999-2004). Ha maturato la propria esperienza professionale svolgendo, fino al 1998, il ruolo di Direttore del Business Development presso l’azienda farmaceutica SIFI S.p.A. – Catania. All’interno del proprio ruolo, oltre ad avere responsabilità di coordinamento di ricerche di mercato, licensing, accordi e alleanze, export e new business, ha curato l’apertura delle filiali in Canada, Belgio, Spagna e Portogallo. Nella propria esperienza da libera professionista ha ricoperto il ruolo di Responsabile dell’Agenzia di Sviluppo INVESTIACATANIA e ha coordinato l’avvio di due distretti produttivi (Etna Valley e Uva da tavola). Più recentemente ha gestito l’avvio del nodo Sicilia del Centro di Competenza per le Biotecnologie “Biosistema”.
Ha ricoperto la carica di Componente del CdA della Fondazione IDI per due mandati (2009 – 2015), del CCT Biosistema S.c.r.l. dal 2009 al 2012 e di Economisti Research S.r.l. (Catania) dal 2010 a oggi.
Dal Giugno 2009 è Coordinatore dell’Area Sud del Gruppo Sindacati Medio – Piccoli di Federmanager. Dal giugno 2005 al luglio 2008 è stata Presidente di Federmanager Sicilia Orientale. Dal Febbraio 2009 al giugno 2015 è stata Coordinatrice nazionale del Gruppo Federmanager Minerva. Dal luglio 2015 è anche Componente del Coordinamento Nazionale Federmanager Minerva.

Contatti: federmanager.si.or@federmanager.it


 

Sicilia Occidentale

Zaira Cintola

Società di appartenenza: Sispi – Sistema Palermo informatica S.p.A.

 

Ruolo/Qualifica: Responsabile Prevenzione della Corruzione

Esperienze professionali: laureata in Giurisprudenza nel 1994 e abilitata alla professione forense nel 1996. Entrata in Sispi – Sistema Palermo Informatica (Società per azioni costituita per la progettazione, la realizzazione, lo sviluppo e la conduzione tecnica del Sistema Informatico e Telematico del Comune di Palermo – SITEC), dal settembre 2005 all’ottobre 2006 è stata Dirigente nell’ambito dell’Unità Organizzativa Sviluppo Offerta. Dall’ottobre 2006 al giugno 2012 Responsabile Unità Organizzativa Acquisti. Dal giugno 2012 al settembre 2013 Responsabile dell’Unità Organizzativa Qualità e Misura del Valore. Dal 16 dicembre 2012 ha ricoperto il ruolo di Presidente dell’Organismo di Vigilanza aziendale. Da settembre 2013 a novembre 2015 Responsabile Unità Organizzativa Acquisti. Dal 25 novembre 2015 è Responsabile Prevenzione della Corruzione, Responsabile per la Gestione Documentale e della Conservazione, Responsabile della Qualità e Responsabile Unità Organizzativa “Servizi di Assistenza Tecnica, Logistica, Servizi Generali e di Supporto”.

Contatti: z.cintola@sispi.it


 

Siena

Maida Paganini

Società di appartenenza: Dimar Group S.r.l.

 

Ruolo/Qualifica: Chief Financial Officer

Esperienze professionali: da 30 anni Manager nell’area Amministrazione, Finanza, Controllo e Personale. Dopo avere iniziato la sua carriera in una società privata operante nel mercato dei servizi informatici, ha ricoperto ruoli in aziende industriali del Gruppo Finmeccanica operanti principalmente in mercati di alta tecnologia e di sicurezza, sia in Italia che all’estero.
Ha acquisito esperienza in tutti gli aspetti dell’amministrazione, dalla corretta tenuta della contabilità alla redazione di bilanci civilistici e gestionali, assicurando il rispetto delle normative.
Ha avuto la responsabilità della tesoreria, del controllo di gestione, dell’amministrazione del personale e dell’ufficio acquisti; è stata Site Manager della sede aziendale.
Ha sviluppato una visione completa del business partecipando a operazioni di acquisizione di aziende, vendita di rami di azienda e a progetti di fusione, lavorando a diretto riporto dell’Amministratore Delegato o delle prime linee di funzione.
Ha sempre coordinato un gruppo di persone con le quali ha adottato un processo di delega, creando uno spirito di squadra e contribuendo alla loro crescita professionale.
Ha gestito autonomamente i rapporti con fornitori, clienti, consulenti fiscali, consulenti legali e del lavoro oltre che con il collegio sindacale, società di revisione e direttori di istituti di credito.
Più specificatamente da giugno 1986 a settembre 1990 ha ricoperto il ruolo di Addetto amministrativo e poi di Responsabile contabile di AMTEC S.p.A.
Da ottobre 1990 a giugno 2005 ha ricoperto il ruolo di Responsabile Amministrativo presso AMTEC S.p.A. e per altre società del Gruppo (Marconi Selenia Communications S.p.A. già Marconi Mobile Spa – Securteam Srl- ABS Technology S.p.A.).
Da luglio 2005 a dicembre 2015 ha ricoperto il ruolo di Manager del Controllo di Gestione a diretto riporto del CFO per Selex Es S.p.A., azienda del Gruppo Finmeccanica.

Contatti: minerva.siena@federmanager.it


 

Torino

Marina Cima

Società di appartenenza:

 

Ruolo e qualifica: Tesoriere Nazionale Federmanager; Consigliere e Membro di Giunta di Federmanager APDAI – Torino; Coordinatrice del Gruppo Federmanager Minerva – Torino, Componente del Coordinamento Nazionale Federmanager Minerva; Consigliere Federmanager Piemonte (FE.PI.) Unione Associazioni Piemontesi Dirigenti Aziende Industriali – Torino; Vicepresidente CAFID – Coordinamento Associazioni Femminili Imprenditrici e Dirigenti – Piemonte, Consigliere Gruppo Dirigenti FIAT – Torino; Rappresentante effettiva per Federmanager nella Consulta Regionale Femminile del Piemonte – Componente Tavolo lavoro “Piu’ Donne per i Cda” della Regione Piemonte.

Esperienze professionali: una carriera di 40 anni di lavoro e di esperienze maturate ricoprendo ruoli dirigenziali in amministrazione, finanza e controllo presso aziende industriali e multinazionali, quali Buzzi Unicem, Fiat e IBM Italia.
Manager esperta in bilanci nazionali e internazionali, budget, piani strategici, adempimenti civilistico -fiscali, operazioni straordinarie di fusione, di insourcing/outsourcing di rami d’azienda, con incarichi importanti quali la responsabilità del bilancio della joint venture tra Fiat e IBM Italia.
I temi di suo particolare interesse sono la finanza, le pari opportunità, la solidarietà, l’innovazione, il digitale, la formazione e lo sviluppo del Territorio.
Dal 2006 è impegnata in ambito associativo ed entrata a far parte di APDAI, l’Associazione dei Dirigenti Industriali della Provincia di Torino, con la nomina di Tesoriere; nel 2008 è stata nominata Revisore dei conti di Federmanager nazionale e nel 2009 ha contribuito attivamente alla creazione del Gruppo Federmanager Minerva di Torino – di cui è la Coordinatrice – un’eccellenza in Italia, che ha avuto una crescita esponenziale inaspettata in breve tempo, coinvolgendo donne dirigenti, quadro ed alte professionalità; dal 2015 è Tesoriere nazionale di Federmanager. Dal luglio 2015 è anche Componente del Coordinamento Nazionale Federmanager Minerva.

Contatti: minerva@fmto.it


Valle d’Aosta

Sara Maria Porta

Società di appartenenza: IN.V.A. S.p.A.

 

Ruolo/Qualifica: Dirigente responsabile della funzione amministrativa, finanza e progettazione cofinanziata

 

Esperienze professionali: laurea in Economia e Commercio conseguita presso l’Università di Torino. In oltre 25 anni di carriera ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità in importanti aziende in diversi settori: consulenza aziendale e revisione di bilancio, siderurgia, informatica. L’esperienza maturata la rende flessibile, disponibile e orientata allo studio e al perfezionamento dei modelli organizzativi in molteplici ambiti lavorativi, arrivando, nel corso dell’attuale incarico, ad affiancare il Direttore Generale nella gestione di vari processi operativi. Crede convintamente nell’efficacia della cooperazione e della condivisione degli obiettivi e il suo impegno nell’ambito dell’organizzazione di Federmanager è ispirato agli stessi principi.

Contatti:     aofndai@gmail.com


Verona

Antonella Ursini

Societa’ di appartenenza: Aptuit S.r.l.

 

Ruolo: Direttore della Qualità

Esperienze professionali: laureata in Chimica e Tecnologia farmaceutica e iscritta all’Ordine dei Farmacisti della provincia di Verona, ha un passato in Operations e Business Development sempre in ambito di Ricerca e Sviluppo, ricoprendo posizioni di responsabilità sia in multinazionali farmaceutiche che in aziende fornitrici di servizi.
Prima della sua attuale posizione di Direttore della Qualità presso un’azienda di Research and Contract Manufacturing ha ricoperto ruoli in Operational Excellence, introducendo i principi della Lean Methodology e gestendo l’implementazione di progetti per l’ottimizzazione di processi e la riduzione dei costi sempre in ambito farmaceutico. Dal luglio 2015 è anche Componente del Coordinamento Nazionale Federmanager Minerva.

Contatti: antonella.ursini@yahoo.it

A breve verranno pubblicati gli eventi del gruppo Minerva

Canale Youtube

Per vedere tutti i Video collegati al canale youtube di Federmanager

Clicca qui